Menu
A+ A A-

IL GIOCO PER GLI ADULTI

124347591 bbedad77 6140 4bb1 9295 314f7775b25e

di felice magnani

Il gioco torna a essere scoperta d’immaginazione, curiosità, costruttiva manipolazione. Diventa comunicazione, dialogo, affettività, creatività conscia e inconscia, stimolatore di sensibilità e di crescita cognitiva. Attraverso il gioco l’adulto ripercorre le tappe della propria vita, sollecita la sua voglia di ricrearsi, di ritrovarsi, di ricompattare una realtà sottovalutata. Nel gioco si conferma il principio della libertà, il diritto alla creatività, la ricerca di nuove pulsioni e gratificazioni. Giocare con i propri figli significa alimentare la socialità, vivere la dimensione affettiva attraverso il metodo della condivisione, dare spazio a un’interiorità che si lega al gusto della scoperta. La cultura del gioco è una grandissima risorsa della famiglia, strumento per maturare insieme, per crescere insieme, per conoscersi e conoscere, sviluppare e progettare. I giovani sono consapevoli di questa meravigliosa opportunità e malgrado le necessità della vita lavorativa, appena possono tornano bambini con i loro bambini, un modo naturale per ricreare l’armonia della vita. E’ sull’onda di una maturità ritrovata che il gioco diventa apprendimento, logica, sviluppo immaginifico, crescita di affinità elettive, conoscenza di sé e del mondo, libera espressione di sensibilità e sentimenti, individualità e ricerca d’insieme. Giocare è un’arte che migliora l’interazione, la collaborazione, il carattere, l’approfondimento delle dinamiche comportamentali, per questo va stimolato, praticato, vissuto in ogni stagione dell’esistenza.