Menu
A+ A A-

Museo Baroffio, 2011 anno record

S.MARIA DEL MONTE - Ultimi giorni, fino all'8 gennaio, per ammirare la Natività di Aldo Carpi e partecipare gratuitamente alla programmazione natalizia per il decennale del Museo Baroffio (aperto giovedi, sabato e domenica  dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30). Grandi protagonisti sono i bambini che il museo invita a prendere parte al gioco “Un, due, tre... stella!”, la stella cometa che guida i piccoli da 5 a 10 anni come fossero i Re Magi: ci sono sette opere da individuare, da osservare bene e poi bisogna rispondere alle domande su un foglietto che viene consegnato all'ingresso: per ogni risposta giusta, i bambini vincono le figurine dei personaggi incontrati (il pastore con le pecore, il cane del Quattrocento, i Magi del Cinquecento, l'asinello stanco, gli angeli del Novecento, il re senza corona) e materiali luccicanti per costruire un presepe nello spazio-laboratorio.

Non occorre la prenotazione (è richiesta solo per gruppi di più di otto bambini). Laura Marazzi, 35 anni, da dieci conservatore del Museo Baroffio, è molto soddisfatta dei risultati raggiunti: "Il 2011 è stato sicuramente l’anno dei record - dice - Di solito negli altri anni abbiamo avuto una media di 3.500-4.000 spettatori sui dodici mesi, ma nel 2011 la soglia è stata largamente superata. I bambini che ci hanno fatto visita sono stati oltre settecento e solo per le iniziative di Natale ne abbiamo accolti cento. I piccoli si possono in un certo senso considerare i “moderni utenti” del museo grazie alle visite a tema (dedicate di volta in volta alla natività, ai simboli della natura nelle opere d’arte, ai colori ecc.). Del progetto dei Re Magi, piace l’idea che in qualsiasi momento i bambini arrivino, accompagnati dai genitori o dai nonni, possono fare la visita guidata con un volontrio sempre presente al museo per le spiegazioni. Consultando il libretto Gioca in Arte, che guida i ragazzi alla scoperta del museo Baroffio con la prefazione dell'arciprete don Angelo Corno, il bambino può addirittura fare da solo".

Il libretto 
Gioca in Arte.
 Alla scoperta del Museo Baroffio e del Santuario sopra Varese, per la serie Diari del Baroffio, n. 4
, edizione a cura della Fondazione Paolo VI, Mariani Artigrafiche 2007 (pp.48)
 costa al pubblico 3
 euro (alle scuole 2). A disposizione copie gratuite per gli insegnanti interessati. La guida narrante è il barone Giuseppe Baroffio, simpatico personaggio a fumetto che accompagna i bambini e li invita a osservare, a leggere, a giocare. La divertente visita riguarda alcuni dipinti della Collezione Baroffio ma anche opere importanti per leggere la storia del Sacro Monte di Varese. La guida è pensata come strumento autonomo di visita. Anche per piccoli gruppi (minimo 5 bambini) può essere tuttavia richiesto l'affiancamento di un operatore didattico.

 

Museo Baroffio e del Santuario

Piazzetta Monastero, S.Maria del Monte

tel. 0332-212042

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.museobaroffio.it

 

 

 

 

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese