Menu
A+ A A-

Partita la rassegna Tra Sacro e Sacro Monte

la pioggia non ferma la festa a tra sacro e sacro monte 748410

I musicisti dell’Orchestra Popolare Italiana, diretti da Ambrogio Sparagna, hanno conquistato la platea a tempo di musica, nonostante la pioggia improvvisa, nell’ineguagliabile atmosfera del Sacro Monte. Voce, fisarmonica, tamburello, chitarra, volino e fiati, hanno consentito un viaggio nella laude popolare, nella storia, partendo dall’inizio, dalla laude di San Francesco, passando da Sant’Alfonso Maria de Liguori e San Filippo Neri: “se uno canta prega due volte, come diceva Sant’Agostino – ha sottolineato Ambrogio Sparagna -. La laude, spesso in dialetto, permette di scoprire ersonaggi poco “affrontati”, come San Giuseppe. Serviva per insegnare a chi non sapeva leggere e per imparare occorreva ascoltare. Ascoltare è un dono, così come essere ascoltati. Cantiamo le canzoni popolari che fanno apparire l’impossibile. La gente ha bisogno di queste canzoni perché l’impossibile diventi reale, per anelare verso qualcosa di assoluto che viene consegnato a noi. Noi raccontiamo questa sera la storia in uno scenario speciale come il Sacro Monte di Varese: il viaggio da Roma ne è valso la pena”. Tra Sacro e Sacro Monte torna la prossima settimana, giovedì 11 luglio, alle 21, con la prima nazionale di “Christus Patiens”, prodotto dall’Associazione Tra Sacro e Sacromonte.

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese