Menu
A+ A A-

I ragazzi del FAI Giovani Varese tornano a far rivivere il Grand Hotel Campo dei Fiori

foto grand hotel cdf

I volontari apriranno ancora le porte dell’antico albergo liberty per delle speciali visite guidati, quest’anno anche nella versione teatralizzata di Karakorum Teatro.

Dopo la riapertura per la prima volta dopo 50 anni, nel 2017, da parte del Gruppo FAI Giovani Varese, gli stessi volontari tornano far risplendere il Grand Hotel Campo dei Fiori con un nuovo progetto e una nuova serie di visite.

Il nuovo programma, realizzato grazie alla preziosa collaborazione con l’attuale proprietà dell’Hotel, nasce in risposta all’enorme interesse e curiosità che la struttura suscita da sempre tra il pubblico, e si sviluppa su diverse date distribuite tra i mesi di aprile e ottobre 2019.

Si tratta di un’apertura straordinaria di alcuni ambienti del complesso alberghiero del Campo dei Fiori, importante esempio di architettura Liberty di inizio ‘900 ad opera dell’architetto milanese Giuseppe Sommaruga, posto sulla sommità del Monte Tre Croci a ridosso della città di Varese.

Saranno gli oltre cinquanta volontari del Gruppo Giovani della città ad accogliere e accompagnare i visitatori in un’esperienza unica, percorrendo insieme le aree esterne del complesso abbandonato e, raccontandone la storia, introdurranno in alcuni dei magnifici ambienti interni come il salone delle feste, spesso ricordato come il “più bel balcone della Lombardia”, le cucine, la reception, la suite e l’affascinante scalea pentagonale.

Il primo fine settimana di visite è fissato per il 6 e 7 aprile, e le aperture proseguiranno nelle giornate del 12 maggio, 9 giugno e 6 e 7 luglio.  Dopo una pausa nel mese di agosto, le visite riprenderanno in altre due date da definirsi, tra settembre e ottobre.

Per ogni giornata di apertura sono previsti diversi turni di visita per gruppi composti da massimo 30 persone e, dato lo stato dei luoghi e per motivi di sicurezza, la visita è effettuabile solo ed esclusivamente su prenotazione tramite il link presente sulla pagina dedicata al FAI giovani Varese.

Sarà possibile selezionare due modalità di visita: una semplice della durata di un’ora circa (disponibile dal 6 aprile), a cura dei volontari del Gruppo FAI Giovani, e la visita che prevede un percorso dai contenuti teatralizzati della durata un’ora e mezza (dal giorno 7 aprile).

Questa seconda tipologia di visita, novità di quest’anno, è realizzata grazie alla collaborazione con i giovani attori di Karakorum Teatro, che accompagneranno i narratori del FAI e intratterranno i visitatori con lo spettacolo di teatro itinerante “C’era una volta un re: storia del Grand Hotel che prima sapeva volare”.

Lo spettacolo, di e con Stefano Beghi e Matteo Sanna, con illustrazioni di Marianna Iozzino,  racconta di due personaggi che non hanno voluto abbandonare il Grand Hotel e della loro fiaba bislacca per attirare nuovi clienti e poter finalmente riaprire le porte dell’albergo.

Le prenotazioni saranno aperte il martedì precedente al weekend di visita, alle ore 17 e nel caso di mancato raggiungimento del numero massimo di partecipanti saranno chiuse il venerdì sera, ed è richiesto il versamento di un contributo minimo di 5 e 8 euro, distinguendo tra iscritti e non iscritti FAI per la visita semplice, e di 8 e 10 euro per la visita teatralizzata.

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese