Menu
A+ A A-

Luca Papi, si conferma campione di ultratrail con la Transgrancanaria 2019

luca1

Si è conclusa la Transgrancanaria 2019 e il nostro atleta Luca Papi, ha dato nuovamente il meglio di sè.

La transgrancanaria è una gara che si svolge sull'isola di Gran Canaria dall'ottobre 2003. Nella Transgrancanaria i partecipanti devono attraversare l'isola a piedi attraversando diverse stazioni di soccorso dove possono rifornirsi di acqua e generi alimentari, dando anche all'organizzazione la possibilità di monitorare i progressi dei concorrenti.  Arista, l'organizzatore della gara, ha collocato Transgrancanaria come uno dei punti salienti della fase nazionale, europea e ora mondiale. La Transgrancanaria ha avuto luogo la scorsa settimana e includeva 6 corse, rendendola disponibile a tutti:

360º: DISTANZA E ELEVAZIONE DA ANNUNCIARE.
TRANSGRANCANARIA: DISTANZA: 125 KM. ELEVAZIONE: + 7.500 M. 29 ORE
AVANZATO: DISTANZA: 64 KM. ELEVATION: + 3.200 M. 15 ORE
MARATONA: DISTANZA: 42 KM. ELEVAZIONE: + 1.000 M. 12 ORE
AVVIAMENTO: DISTANZA 30 KM. ELEVAZIONE: + 750 M. 10 ORE
PROMO / FAMIGLIA TRANS: DISTANZA 17 KM. ELEVATION: + - 300 M. 6 ORE.

La prima edizione di Transgrancanaria nell'ottobre 2003, aveva un totale di 65 partecipanti, e nel corso degli anni è cresciuta fino a oltre 1400 atleti, pedoni, jogging e amanti della natura provenienti da oltre 20 paesi, che hanno deciso di affrontare la sfida di attraversare l'isola a piedi in meno di 30 ore. Su questa rotta i partecipanti possono trovare pioggia, sole, fango, polvere ... ma soprattutto potranno godere del contatto diretto con la natura. Il percorso è uguale per tutti e sarà completamente contrassegnato per evitare errori.

La Transgrancanaria non è pensata solo per testare l'élite, ma è un evento per tutti, motivo per cui si hanno 29 ore per completarlo. I primi concorrenti finiranno alla luce del giorno e l'ultimo finirà nelle tenebre, ma tutto passerà attraverso le stazioni di soccorso garantendo la sicurezza e il comfort dei concorrenti.

papii

La Transgrancanaria HG 360º, la categoria più dura tra le sei disponibili, ha visto come vincitore: Luca Papi. Il corridore italiano ultra-marathon ha tagliato il traguardo di Expomeloneras alle 11 di venerdì 22 febbraio, con un tempo totale di 50:14:13.

Come fa di solito, Papi ha aumentato il suo ritmo a poco a poco, il che lo ha portato ad arrivare al primo posto il venerdì sera. Da quel momento in poi, non avrebbe più abbandonato il primo posto fino al traguardo.

Il catalano Eugeni Roselló e il canario Iván Galván sono arrivati ​​rispettivamente in seconda e terza posizione. Roselló ha completato la gara con un tempo totale di 53:09:33 - quasi tre ore dopo Luca Papi, mentre il corridore locale, Galván, lo ha fatto alle 54:45:10.

Come se non bastasse, Luca ha poi completato alle 2:21 della mattina di Domenica, la Transgrancanaria 128 km in 27:23:20.

Questo è un momento da record per l'evento Transgrancanaria: negli ultimi giorni, Papi ha percorso 393,6 chilometri - 20,765 metri di dislivello - in 77:37:20 ore. Il corridore italiano sembra proprio provenire da un altro pianeta!

Di origini sacromontine, Luca Papi è figlio del fotografo Vivi Papi e di Annamaria Fumagalli, spesso nostra collaboratrice. Da anni vive in Francia con la moglie e la figlia.

WP 20190219 18 00 45 Pro 2

 

WP 20190222 11 13 41 Pro 2

 

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese