Menu
A+ A A-

Monte Martica, l’incendio riparte su un nuovo fronte: chiusa la statale

Varese, incendio sul monte Martica

L’incubo non è finito: brucia ancora il grande incendio al monte Martica che da giovedì, complici il vento e la siccità, sta devastando i boschi vicino a Varese. Nella giornata di domenica era stata dichiarata l’ultimazione delle operazioni di spegnimento, ma nel corso della notte le fiamme hanno ripreso vigore per via del vento e un fronte di alcuni chilometri è ripartito verso l’abitato di Ganna.
  • Varese, incendio sul monte Martica
  • Varese, incendio sul monte Martica
  • Varese, incendio sul monte Martica
  • Varese, incendio sul monte Martica
 

La strada statale 233 della Valganna è stata chiusa al traffico alle 3 di notte e il sindaco ha firmato lunedì mattina un’ordinanza di chiusura delle scuole primarie e dell’infanzia, fino a revoca dell’emergenza. I vigili del fuoco sono intervenuti con diverse squadre e unità di rinforzo sono arrivate da Milano e da Como. Al lavoro anche mezzi aerei per cercare di fermare le fiamme che hanno già distrutto più di 200 ettari di bosco. Il traffico è stato deviato sulla viabilità secondaria e ha pesantemente congestionato l’intera viabilità a nord del capoluogo.

STRADE BLOCCATE: COME MUOVERSI IN VALGANNA 

Un primo blocco che impedisce il transito da Induno Olona è posizionato all’altezza della grande rotatoria: le auto vengono mandate verso Varese.
Questa variazione ha causato l’intasamento della via Mulini Grassi e della zona di Sant’Ambrogio per chi deve andare in città.
Lo stesso vale per la strada provinciale 62 del Brinzio con lunghe code già dalla Motta Rossa.
I problemi sono segnalati anche per chi viaggia verso Varese provenendo da Lavena Ponte Trresa: qui la statale 233 è bloccata all’altezza di Ganna e fatto transitare lungo la sp 11 in direzione Bedero Valcuvia: da lì è possibile raggiungere Brinzio. Proprio questa soluzione ha mandato in tilt il traffico sul Brinzio.
Per questo è preferibile, allungando il percorso, transitare da Bedero Valcuvia verso Rancio sulla sp 62 e da lì proseguire per Varese lungo la strada statale 394 e poi la sp1.

LA NOTA DI ANAS

In Lombardia è provvisoriamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, la strada statale 233 “Varesina”, in corrispondenza del km 55 a Induno Olona, in provincia di Varese, a causa di un incendio che ha interessato una zona attigua alla sede stradale.

Sul posto sono presenti i Vigili del Fuoco, i Carabinieri e il personale Anas impegnato nella gestione della viabilità. Il traffico tra Induno Olona e Valganna è deviato in loco.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito, 800 841 148.

LA NOTA DI AUTOLINEE VARESINE

A causa della chiusura della Valganna, le linee N10/N11 (Varese-Ghirla-Luino/Ponte Tresa) di Autolinee Varesine effettuano un percorso alternativo (via Brinzio) tra Varese-viale Aguggiari e Ganna paese. Soppresse le fermate di Varese-viale Ippodromo, Varese-viale Valganna e Induno-bivio paese. Forti ritardi a causa dell’allungamento del percorso e del notevole traffico.
Le corse delle 10.25 e 11.25 dai tre capolinea (Varese, Luino e Ponte) non verranno effettuate.

IL SINDACO DI INDUNO MARCO CAVALLIN

“Gravemente intasate tutte le strade alternative alla Valganna, che per quanto riguarda Induno sono essenzialmente i Mulini Grassi. Percorretele solo se strettamente necessario: io sto per fare una riunione con la Polizia Locale per decidere il da farsi”.

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese