Menu
A+ A A-

Mussapi e Popolizio chiudono “Tra Sacro e Sacro Monte” 2018

Martedì 24, Roberto Mussapi con “Voci prima della scena”, la poesia per il teatro, nella location Camponovo. Popolizio invece, chiude il Festival con i grandi della poesia, Giovedì 26, sulla Terrazza del Mosè, da Michelangelo a Fabrizio De André

Massimo_Popolizio

Sacro Monte – Questa sera, alle 21, nella location Camponovo il poeta Roberto Mussapi propone “Voci prima della scena” e giovedì 26, sempre alle 21, sulla Terrazza del Mosè Massimo Popolizio chiude il festival con “La parola rivoluzionaria”, un excursus sulla poesia da Michelangelo a De André.

Ormai amico del nostro Festival, il grande inter­prete del cinema e del teatro italiano Massimo Popolizio torna al Sacro Monte per fare un vero e proprio viaggio con il pubblico.

Un viaggio nella parola rivoluzionaria e di­rompente della poesia; poesia che diventa fon­damentale riscoprire ai nostri giorni e riviver­e come parola viva e non legata al passato. Un vero affondo nei versi di grandi poeti: da Michel­angelo a Fabrizio De André passando per Eugen­io Montale, Alda Merini, Dino Campana, Mario Luzi, Roberto Mussapi ed altri ancora per arriva­re fino a Lucio Dalla.

Per riscoprire in questi grandi autori l’irruen­za delle grandi domande dell’uomo sulla vita l’amore e il senso religioso.

Un nome di spicco e un percorso tra i grandi autori, dunque, per l’ultimo appuntamento nel cartellone del festival organizzato dall’associazione Kentro, insieme a Comune di Varese e Camera di Commercio di Varese.

Per gli spettatori è attivo il servizio di take away su prenotazione della location Camponovo. Per maggiori informazioni e prenotazioni obbligatorie, clicca qui – tel. 347/231.115.2.

Mentre l’Hotel Ristorante Al Borducan resterà aperto fino alle 23 per frugali cene post spettacolo (prenotazione consigliata al 0332/220.567 o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Per raggiungere la vetta del Sacro Monte, in occasione degli spettacoli del giovedì, il Comune di Varese in sinergia con Autolinee varesine, mette a disposizione il servizio di navette e funicolare gratuite. Sono previste tre corse serali speciali che partiranno dalla zona dello stadio/palasport, comodissima per l’ampio numero di parcheggi a disposizione. I pullman partiranno dalla fermata di via Manin, angolo via Valverde (dall’altro lato della strada rispetto al palazzetto) alle 19.30, alle 20.00 e 20.30. Saranno inoltre effettuate le fermate di Sant’Ambrogio (Prealpi), via Sella (bivio Velate), piazzale Montanari, e infine arrivo alla stazione della funicolare. Le partenze della funicolare saranno coordinate con l’arrivo e le partenze dei bus navetta.

Per il ritorno, dalla stazione della funicolare, le navette partiranno alle 22.30, 23.00 e 23.30. Le fermate intermedie saranno a piazzale Montanari, via Sella (bivio Velate), Sant’Ambrogio (Prealpi) e infine arrivo al piazzale dello stadio.

Da piazza Monte Grappa, inoltre, è a disposizione la navetta gratuita offerta da Morandi Tour con partenza alle 19.30, fermata intermedia al piazzale dello Stadio F. Ossola alle 19.35, e rientro al termine dello spettacolo.

Prenotazione, entro le 17 del giorno dello spettacolo, e informazioni sono disponibili dalla scheda di ciascuno spettacolo sul sito www.trasacroesacromonte.it oppure direttamente all’Agenzia Morandi Tour, via Dandolo 1, Varese mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 0332/287.146.

L’ultimo appuntamento con il poeta, invece, è questa sera, martedì 24 luglio, alle 21, nella location Camponovo con il poeta Roberto Mussapi che propone “Voci prima della scena”.

Verso la fine del secolo prima con “Voci dal buio”, poi con “La grotta azzurra”, e una serie crescente di opere drammatiche, radiofoniche, oratori, Mussapi ha ripreso e riformulato con convinzi­one la poesia per teatro che non è certo un rifiu­to, ma un’estensione della poesia lirica.

Nel volume “Voci prima della scena” raccoglie monologhi in versi, a volte commissionati da attori o registi, a volte per nulla, scritti senza richiesta.

Non è affatto una pura raccolta, ma un libro. Da tempo nella sua opera poetica e teorica, Mussapi ha riportato la poesia nel teatro e il teatro nel­la poesia, attingendo alle loro origini – tragedia greca e dramma elisabettiano – dove, a partire dai massimi Eschilo e Shakespeare, poesia e te­atro sono inscindibili.

L’incontro sarà preceduto, alle 19, dall’aperitivo. È consigliata la prenotazione, clicca qui  tel. 347/231.115.2.

L’Hotel Ristorante Al Borducan resterà aperto fino alle 23 per frugali cene post spettacolo (prenotazione consigliata al 0332/220.567 o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Per raggiungere la cima del Sacro Monte è a disposizione la navetta di Morandi Tour, a 5 euro, andata e ritorno, con partenza alle 19.30 da piazza Monte Grappa, fermata intermedia al piazzale dello Stadio F. Ossola alle 19.35, e rientro al termine dello spettacolo. Per prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 0332/287.146.