Menu
A+ A A-

AGGIORNATA LA GUIDA DELL'ASSOCIAZIONE AMICI DEL SACRO MONTE

image001

Per consentire a turisti e pellegrini di conoscerlo e apprezzarlo, per valorizzarne i capolavori storici e artistici divulgandone le informazioni essenziali, l’associazione Amici del Sacro Monte ha appena stampato in 5.000 copie un aggiornamento della guida “Sacro Monte di Varese. Storia, Arte, Spiritualità da distribuire a visitatori, turisti e cittadini. Autori di testi e fotografie sono gli stessi volontari dell’associazione, tra cui Giovanni Trotta, Maria Rosa Bianchi, l’architetto Ovidio Cazzola.

Il progetto è stato possibile anche grazie al contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto, mentre la traduzione in inglese, francese e tedesco è stata curata dagli allievi della Scuola Superiore di Mediazione Linguistica di Varese.

La guida sarà disponibile gratuitamente presso la sala comunale sede degli Amici del Sacro Monte, in piazzale Pogliaghi, ora tenuta aperta la domenica.

Una prima guida al Sacro Monte era già stata pubblicata nel 2004, quella di oggi è in forma rinnovata e racconterà al pellegrino la storia del Sacro Monte, il viale delle Cappelle, il borgo, il Santuario, la Cripta, il convento di Clausura delle Romite Ambrosiane, i Musei Baroffio e Pogliaghi e un approfondimento sulle vie per il Campo dei Fiori.

Alla presentazione ha presenziato il vicesindaco Daniele Zanzi. Dalla presidente Ambrogina Zanzi è arrivato anche un sollecito al Comune per il ripristino dell’area adiacente a via del Ceppo, un tempo usata per i pic-nic. Rassicurante la risposta del vicesindaco sulla presenza di stanziamenti per quarantamila euro e sull’effettiva volontà di procedere al recupero e si auspica che il progetto sia condiviso e raccolga l’apporto di residenti, santuario e associazioni operanti in loco.