Menu
A+ A A-

Tra Sacro e Sacromonte 2017

Riparte una delle rassegne estive più amate ed attese a Varese: Tra Sacro e Sacromonte, la rassegna di teatro sacro diretta, per la sua ottava edizione, dal regista varesino Andrea Chiodi. Un evento che, nel corso degli anni, ha registrato un successo crescente, anche grazie alle intelligenti proposte in cartellone, che non di rado ha presentato – come ancora questa volta – alcune collaborazioni e sinergie che hanno reso possibili alcune proposte.

Anche per questa ottava edizione si parte con un grande nome del teatro italiano: giovedì 6 luglio, alle ore 21, nella stupenda location della Terrazza del Mosè, il grande Umberto Orsini proporrà “Il Grande Inquisitore”, testo tratto dai Fratelli Karamazov di Fedor Dostoevskij. Si arricchisce così la galleria di grandi interpreti che salgono al Sacro Monte, che possono essere evocati dalla grandiosa ed indimenticabile performance dantesca di Giorgio Albertazzi.

Altra grande interprete, martedì 11 luglio, sarà Elisabetta Pozzi, che si confronterà con un grande monologo di Giovanni Testori, Interrogatorio a Maria. Ancora un’interprete femminile giovedì 13 luglio: Arianna Scommegna, che farà un’operazione di grande importanza. Con il Magnificat di Alda Merini, non solo proporrà un grande testo, ma ricorderà a tutti l’esistenza di una nostra concittadina onoraria come la grande poetessa dei Navigli.

Ma forse uno degli eventi più attesi è, martedì 18 luglio, lo spettacolo “Intorno a Ifigenia, liberata”, uno spettacolo che ha già conosciuto un itinerario su palcoscenici prestigiosi, come il Lac di Lugano e il Piccolo Teatro di Milano. Il progetto e la drammaturgia è di Angela Demattè e Carmelo Rifici, mentre la regia è di Carmelo Rifici, direttore della stagione teatrale del Lac.

Mercoledì 19 luglio è la volta di “Jedermann: Il dramma della morte del ricco”, di Hugo von Hofmannstahl, a cura di Walter Le Moli. e messo in scena al Sacro Monte dall’Ensemble attori fondazione Teatro Due.Il giorno dopo giovedì 20 luglio, Ermanna Montanari: legge “Maryam”, spettacolo di Luca Doninelli, produzione Teatro delle Albe/Ravenna, Teatro Ideazione.

Infine è atteso il pubblico delle grandi occasioni per lo spettacolo di giovedì 27 luglio, con un attore di grande popolarità: Giacomo Poretti, uno del trio Aldo, Giovanni e Giacomo, propone lo spettacolo “Come nasce un’anima”, una proposta che arriva dopo un’altra piéce dello stesso attore sull’esperienza dell’oratorio.

In ogni serata funzionerà gratuitamente ila funicolare con navetta dallo stadio. In ogni serata funzionerà gratuitamente ila funicolare con navetta dallo stadio.