Menu
A+ A A-

La giunta valuterà il maxiparcheggio

VARESE - Un parcheggio da duecento posti-auto e quattro posti-pullman alla stazione di partenza della funicolare? Perchè no? Che si approfondisca il progetto e si affrontino i dettagli. L'assessore comunale all'urbanistica con delega ai trasporti, Fabio Binelli, ha incassato un ok di massima allo studio di fattibilità del maxi-parcheggio al Vellone che la società Sintagma di Perugia, consulente di Palazzo Estense per il piano della mobilità, ha presentato alla riunione a Villa Baragiola sul Piano di governo territoriale e le problematiche del Sacro Monte e del Campo dei Fiori. Si è trattato in sostanza di "un'autorizzazione a procedere", spetterà poi alla giunta prendere le decisioni politiche.

Presenti alla riunione con l'assessore Binelli e i colleghi alla promozione territoriale Enrico Angelini, alla viabilità Fabio D'Aula e i tecnici perugini, molti "protagonisti" del dibattito che investe il Sacro Monte. C'erano la Cooperativa Ambiente e Sviluppo, la Pro Loco, gli Amici del Sacro Monte, gli Amici del Campo dei Fiori, Varese Europea, la Fondazione Paolo VI, l'arciprete don Angelo Corno, l'AVT, la Sila e il presidente del Parco del Campo dei Fiori, Giuseppe Barra.

"Una decisione vera e propria sull'ipotesi di tenere aperto o meno il traffico veicolare al Sacro Monte non è stata presa - spiega uno dei partecipanti al meeting - ma c'è stato un ampio consenso ad approfondire il progetto del parcheggio al Vellone e l'assessore Binelli, alla fine, ha annunciato che lo presenterà ufficialmente alla giunta per continuare l'iter. Se i costi lo consentiranno, la previsione del parcheggio sarà poi inserita nel Pgt con una variante al piano regolatore che è preliminare a tutti i discorsi". 

Quali sarebbero i costi dell'operazione? "Considerando che un parcheggio da 330 posti in piazzale Montanari richiederebbe una spesa 4,5 milioni - risponde il nostro interlocutore - si può ipotizzare che un "garage" interrato al Vellone costerebbe grosso modo 3-3,5 milioni, mentre ci vorrebbe un milione per un parcheggio esterno".

Come si diceva, si è trattato soltanto di una prima riunione consultiva. Non sono stati toccati altri "temi caldi" come tenere aperto o meno il traffico veicolare, attivare il secondo ramo della funicolare, costruire un parcheggio in alto, costruirne un altro alla Prima Cappella per chi vuole salire a piedi la Via Sacra e togliere le auto dall'accesso alla rizzada. Come dicono i saggi, meglio affrontare un problema per volta.   S.Red.

 

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese