Menu
A+ A A-

RECUPERO DI AREE DISMESSE

Varese, 2 aprile 2019

Una pagina del quotidiano Il Giorno del 29 marzo riporta una recente indagine della Regione Lombardia che ha individuato nell'area lombarda almeno 964 aree dismesse, siti o edifici dove in precedenza si ospitavano attività di vario genere.: capannoni industriali, ospedali, teatri, caserme.

Nella provincia di Varese ne sono state individuate 304.

L'intento della Regione è quello di promuovere normative di rigenerazione urbana che tendono a contrastare il consumo di suolo,rendere più vantaggioso il recupero di ciò che esiste rispetto alla edificazione di nuove costruzioni e soprattutto far ripartire il settore edile.

La nostra città ha già iniziato questo recupero di aree dismesse puntando ad offrire nuovi parcheggi agli automobilisti sul colle di Giubiano e in via Staurenghi oltre ad aver inaugurato , nell'area di via Carcano, almeno centotrenta posti auto a disposizione del quartiere di Biumo Inferiore, dei pendolari, dei lavoratori e visitatori del centro cittadino con una tariffa di sosta di due euro valida per tutta la giornata.

Nella stessa giornata il Consiglio Comunale ha approvato l'istituzione di 12 consigli di quartiere cui potranno partecipare 88 cittadini residenti a partire dai 16 anni di età.

Il dibattito in aula ha mostrato ancora una volta la spaccatura fra maggioranza e minoranza su un tema che dovrebbe riunire tutti coloro che affermano in ogni occasione di voler ASCOLTARE I CITTADINI.

Potranno non piacere i criteri di scelta che prevedono la designazione del 70% dei componenti da parte dei consiglieri comunali e quindi in effetti di nomina della maggioranza, ma potrebbe anche avvenire di trovare cittadini che non hanno alcuna intenzione di sottostare ai dictat dei vertici politici.

Ci si augura almeno che i nuovi organismi rappresentativi dei cittadini possano aver un ascolto dalle istituzioni e non la solita indifferenza mostrata alle numerose proposte inviate sia alla precedente amministrazione comunale che a quella attuale.

Mi riferisco in particolare ad un'area dismessa dell'Enel situata in Viale Aguggiari 174 che potrebbe benissimo essere convertita in area di parcheggio per autobus ed auto sia in entrata che in uscita da Varese.

La zona è ben servita dal trasporto pubblico degli autobus C e Z e con il costo di un biglietto si può raggiungere comodamente Sacro Monte soprattutto quando è in funzione la funicolare e le aree di parcheggio richiedono il pagamento della sosta fra le ore 9 e le 20.

Cordiali saluti.

De Maria Domenico

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese