Menu
A+ A A-

SALVATE LE CAPPELLE

Varese, 25 febbraio 2018

La pagina 3 del quotidiano Il Giorno di oggi, riferendosi all'arte da tutelare, riporta un appello del mondo culturale di Varese mobilitato per preparare degnamente la mostra su Guttuso che si terrà all'inizio del 2019 a Villa Mirabello.

“Salvate Guttuso” è il titolo riferito all'affresco del pittore siciliano situato all'esterno della terza cappella che, pur protetto da una tettoia da circa 10 anni, avrebbe bisogno di un intervento per recuperare la brillantezza dei colori originali.

Personalmente appartengo al mondo di quei frequentatori del viale delle cappelle che richiedono maggiore attenzione verso un sito Unesco, citato spesso quale polo di attrazione turistica, ma trascurato dalle autorità cittadine che non ritengono di dover intervenire per il rispetto e la conservazione dell'intero viale

Proprio alla terza cappella ci sono rami di che toccano il tetto dell'edificio e non sono da trascurare potenziali cadute di altri alberi cresciuti nelle vicinanze.

Il fenomeno della vegetazione pericolosa è visibile anche alla decima cappella e all'arco di S.Carlo che precede l'undicesima.

L'esigenza del taglio di piante invadenti e pericolose dovrebbe essere effettuato come è avvenuto lungo la via del Ceppo recentemente messa in sicurezza ad opera del Comune.

E' un intervento prioritario rispetto al ripristino della brillantezza dei colori acrilici dell'affresco del Guttuso e molto meno costoso rispetto ai danni che potrebbero essere causati da cadute o incendi di piante situate troppo vicine alle cappelle.

La qualifica di Patrimonio dell'Umanità si può anche perdere a causa della tolleranza verso i parcheggi abusivi all'interno del viale o ad altri comportamenti che violano elementari norme di rispetto previste dalla Via Sacra.

Qualcuno si chiede perché da oltre 15 mesi sono chiusi i servizi pubblici alla Prima Cappella nonostante sembra siano terminati i lavori di rinforzo del tetto sovrastante già pronto per accogliere il parcheggio di 5 o 6 auto.

Per le auto si può intervenire e spendere, ma il viale delle cappelle non rientra nella competenza o nelle esigenze del nostro Comune.

Il commento lo lascio al mondo culturale che si appresta a preparare la mostra su Guttuso del 2019

Cordiali saluti.

De Maria Domenico