Menu
A+ A A-

MAL D'ARIA A VARESE

DSC05312 m p

Varese, 31 gennaio 2018

Il rapporto di Legambiente sull'inquinamento atmosferico nel 2017 ci dice che i varesini hanno trascorso almeno 127 giorni respirando polveri e gas tossici oltre il valore limite.

Domenica scorsa, 28 gennaio, la città di Varese si è svegliata immersa in una coltre di nebbia che interessava anche quartieri normalmente immuni da questo fenomeno atmosferico.

Nel pomeriggio la bella giornata di sole mi ha indotto come molte altre persone a visitare Sacro Monte e Campo dei Fiori utilizzando il mezzo pubblico.

Nei pomeriggi festivi l'autobus CF che da Sacro Monte porta a Campo dei Fiori parte da piazzale Pogliaghi alle 13.45, 14.45, 15.45, 16.45, 17.45 ed è comodo per coloro che provengono da Varese con l'autobus C in quanto lo stesso biglietto, valido anche sulla funicolare, permette di giungere al capolinea del Grand'Hotel.

Due sole persone sul piccolo autobus e decine di auto ad inquinare quell'oasi d'ossigeno generosamente offertaci dalla natura.

 Le strisce blu a pagamento del Sacro Monte portano molti automobilisti a preferire la sosta selvaggia in ogni angolo del Campo dei Fiori calpestando ed ammorbando l'aria di un parco regionale dove si dovrebbe portare rispetto alla natura.

Dal piazzale del cannone, ancora orfano dell'obice asportato circa quattro mesi fa, affollato da numerosi giovani alcuni dei quali giunti in moto da cross, si poteva constatare la sottostante coltre di nubi che copriva la zona dei laghi e tutta la pianura , mentre era completamente visibile la zona prealpina e l'intera catena delle Alpi.

Telefonini e macchine fotografiche fissavano immagini di una bellezza paesaggistica che forse rimarrà un ricordo per le generazioni future che erediteranno ciò che sarà lasciato da turisti che non riescono a privarsi della propria auto anche quando vanno alla ricerca di aria buona.

Le ordinanze antismog avranno ben poca efficacia per combattere fenomeni di inquinamento riconducibili esclusivamente a nostri comportamenti.

Cordiali saluti.

De Maria Domenico

IMG 20180128 154426 m p